giornata di Ancona 4 marzo 2015 – impressioni a caldo

Sono appena tornato dalla bella giornata organizzata dall’ANAI Marche in Ancona, su “Gli archivisti e la professione oggi: problemi e prospettive” (vedi il nostro post di qualche giorno fa) e ho voglia di condividere subito le mie impressioni, prima di “strutturarle” troppo.

Voglio citare, tra gli elementi di successo, nell’ordine:

  • la location comoda e l’ottima organizzazione di Maria Palma e del suo crew
  • l’ampia, motivata e attenta partecipazione (mai darla per scontata!)
  • il livello alto e aggiornato di tutti gli interventi
  • la continua interazione tra i relatori, ovvero la dinamicità, che ha tirato molti fili tra le voci, i punti di osservazione e le posizioni non sempre allineate
  • la dimostrazione che anche in una regione piccola e periferica come le Marche si possa fare comunità, unendo soggetti con ruoli diversi a discutere di temi comuni, senza pregiudizi e gerarchie
  • le tante suggestioni che ho appuntato e su cui mi riservo di tornare con calma.

Come ho scritto altrove, se son rose fioriranno!

3 thoughts on “giornata di Ancona 4 marzo 2015 – impressioni a caldo

  1. ArchiFede il said:

    Si ok. Tutto davvero condivisibile. Per far fiorire le rose mi sa che sia prima necessario ripulire il giardino o almeno creare i presupposti perchè certe erbacce invasive possano essere finalmente depotenziate.

  2. allegra paci il said:

    Condivido appieno le impressioni di Pierluigi, di cui ho apprezzato molto l’intervento, allineate a quelle di molti. Come ho avuto modo di dire nella mia sintetica analisi dei dati della rilevazione nazionale sulla professione sembra proprio che emerga un “modellino marchigiano”, lavoriamoci su!